Storia dell’associazione

Storia dell’associazione

La Le.L.A.T. nasce come associazione di volontariato, con un proprio statuto, nell’ottobre del 1990, in un piccolo pianoterra, studio della psicologa Anna Maria Garufi, presidente e fondatrice dell’associazione. In questi locali viene avviato un programma speciale per tossicodipendenti lavoratori autonomi. Dopo una lunga e faticosa ricerca di una sede più adatta allo svolgimento di un programma terapeutico più articolato, nel febbraio del 1994 la Le.L.A.T. si trasferisce in locali più ampi che le consentono di riaprire l’accoglienza, precedentemente chiusa per l’insufficienza dei locali, e di avviare la comunità diurna.

Nel 1997 l’associazione si trasferisce in una nuova sede di circa 440 metri quadri distribuiti su due piani, con 1.500 mq di terreno intorno. La comunità si ingrandisce e lo staff operativo viene potenziato al fine di accogliere un numero maggiore di utenti.

Nel dicembre 1999 la LE.L.A.T. viene iscritta all’Albo Regionale degli Enti Ausiliari della Regione  Sicilia come comunità semiresidenziale appartenente all’area terapeutico-riabilitativa.

Nell’ottobre del 2000 ottiene la convenzione con l’Azienda U.S.L. 5-Messina.

Nel 2005 l’associazione si trasferisce ancora in quella che dovrebbe essere la sua sede definitiva, una grande struttura sita sempre nella zona sud della città, sufficientemente grande da poter affiancare alla comunità di recupero per tossicodipendenti, anche degli spazi adibiti ad attività di prevenzione per i ragazzi del quartiere di Gazzi-Mangialupi.

Nel marzo 2007 viene iscritta all’Anagrafe Unica dell’Agenzia delle Entrate delle ONLUSS.

Nel dicembre 2014 ottiene l’accreditamento istituzionale del servizio terapeutico riabilitativo semiresidenziale per n° 20 posti e del servizio terapeutico riabilitativo residenziale per N° 15 posti (quest’ultimo ancora non attivo perchè in attesa di convenzionamento con l’ASP di Messina).